18 novembre 2019
Aggiornato 21:30
Terminato il secondo ciclo di chemioterapia cui si è sottoposto a Cuba

Chavez torna in forma, e vuole subito privatizzare il settore aurifero

Il Presidente venezuelano: «Mai stato meglio. Non ho metastasi»

CARACAS - Il presidente venezuelano Hugo Chavez si sente meglio dopo essere rientrato a Caracas al termine del secondo ciclo di chemioterapia cui si è sottoposto a Cuba. «Mi sento benissimo. Anzi, non sono mai stato meglio», ha affermato Chavez davanti al palazzo presidenziale di Caracas.
«Non ho metastasi, non ne è stata individuata alcuna in nessun'altra parte del corpo», ha dichiarato ai giornalisti, pur ammettendo che il secondo ciclo chemioterapico lo ha stancato.
Chavez è rientrato in Venezuela nel weekend dopo aver terminato il secondo ciclo di chemioterapia a Cuba. Il presidente venezuelano aveva assicurato giovedì scorso di «assimilare bene» il secondo ciclo di chemioterapia contro il cancro, per cui è stato operato lo scorso giugno, affermando poi di essere sulla strada per «vincere la battaglia» contro la malattia.
Il presidente venezuelano, 57 anni, è stato operato il 20 giugno a Cuba, dove poi è tornato il 16 luglio, per il primo ciclo di cure. Aspira ad essere rieletto per un terzo mandato presidenziale.

Chavez vuole privatizzare il settore aurifero - Il presidente venezuelano Hugo Chavez ha annunciato di voler privatizzare il settore aurifero del Paese per lottare contro «il contrabbando e le mafie» che seminano «l'anarchia» nelle zone meridionali, dove si trovano le miniere d'oro e diamanti.
La produzione aurifera del 2010 è infatti diminuita del 56,9% rispetto all'anno precedente: «Nazionalizzeremo l'oro e lo trasformeremo in riserva di valuta internazionale, dato che l'oro continua a prendere valore e non possiamo più permettere che lo si posa sfruttare illegalmente».
Secondo i dati della Banca Centrale venezuelana il 60% della produzione (circa 4 tonnellate l'anno) proviene da miniere non ufficiali, i cui proprietari sono obbligati a cedere il 60% della loro produzione alla Banca stessa; secondo le stime il Venezuela ospita la 15esima riserva aurea mondiale, con circa 363 tonnellate di minerale.