17 ottobre 2021
Aggiornato 18:00
Elezioni in Gran Bretagna

Clegg a colloquio con i fedelissimi

Il leader dei Lib Dems: «Siamo pronti a parlare, ma le nostre priorità sono insindacabili»

LONDRA - E' in corso, a Londra, un incontro tra Nick Clegg e i maggiori esponenti dei liberaldemocratici, prima della riunione con tutti i deputati del partito per capire se sia possibile una coalizione governativa con i conservatori e a quali condizioni.

DOVERE DI PARLARSI - Questa mattina, il «kingmaker» (persona con grande influenza) Clegg ha dichiarato che «il risultato delle elezioni ci dice che i politici hanno il dovere di parlarsi». All'ingresso dell'Associazione dei governi locali (Lga), dove alle 13 (ora italiana) si terrà anche l'incontro con tutti i deputati, il leader dei Lib Dems ha aggiunto che «la gente merita un governo stabile ed efficiente. Per questo i liberaldemocratici, nelle prossime ore e giornate, parleranno con gli altri partiti».
Clegg ha però ricordato che ogni decisione sarà presa «seguendo le quattro priorità che ci siamo dati prima di queste elezioni, che continueranno a guidarci: riforma delle tasse, dell'educazione, un nuovo approccio nei confronti dell'economia e una riforma elettorale».

HUNG PARLIAMENT - Ieri, i risultati elettorali nel Regno Unito hanno dato vita a un «hung Parliament», ovvero un Parlamento senza un partito con la maggioranza assoluta. Una situazione che non si verificava dal 1974.