3 aprile 2020
Aggiornato 21:00
Giornata internazionale delle donne

Fao/Ifad/Wfp rendono omaggio alla forza delle donne haitiane

E discutono sul percorso da seguire per ricostruire il futuro

ROMA - La Giornata Internazionale delle Donne (l'8 marzo) celebra le conquiste passate, presenti e future delle donne in campo sociale, politico ed economico. Quest'anno il tema scelto dalle Nazioni Unite per la giornata è «Pari diritti, pari opportunità: progresso per tutti.«

A quasi due mesi dal devastante terremoto che ha colpito Haiti, le tra agenzie delle Nazioni Unite con base a Roma (FAO, IFAD e WFP) organizzano un evento per celebrare la Giornata Internazionale delle Donne e commemorare tre figure di spicco del neonato movimento femminista haitiano - Anne Marie Coriolan, Myriam Merlet e Magalie Marcelin - che hanno perso la vita durante il terremoto del 12 gennaio.

Le tre agenzie parleranno del ruolo globale che le donne ricoprono nei periodi immediatamente successivi a un disastro e della loro importanza nel processo di ricostruzione dei loro paesi. Marie Flore Monval Bourgoin, impegnata ad Haiti nel progetto di sviluppo «Productive Initiative Support Programme in Rural Areas», sarà a Roma per offrire una testimonianza diretta del modo in cui le donne haitiane stanno affrontando la fase post-terremoto.

L'evento avrà luogo, dalle 11.30 alle 13.00 di lunedì 8 Marzo 2010, nella sede del WFP (Auditorium) a Roma, Via Cesare Giulio Viola 68/70 (zona Parco de’ Medici).

Interverranno fra gli altri: Josette Sheeran, Direttore Esecutivo del WFP; Jessie Rose Mabutas, Capo delle Finanze e Responsabile amministrativo dell'IFAD; Annika Söder, Assistente del Direttore Generale della FAO; Nancy Exilas, Capo dell'ufficio WFP a Port-au-Prince; Richard Trenchard, Coordinatore FAO per le Valutazioni ad Haiti; Marie Flore Monval Bourgoin, Responsabile per Gender e Capacity Building del Productive Initiative Support Programme in Rural Areas di Haiti (IFAD/PAIP) e Geri Benoit, Ambasciatrice di Haiti in Italia.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal