23 febbraio 2020
Aggiornato 22:30
Lo ha detto il portavoce della famiglia

Shalit, a giorni la risposta di Hamas

Il mediatore tedesco sarà nei prossimi giorni in Israele

GERUSALEMME - Il mediatore tedesco impegnato nel negoziato per la liberazione del soldato israeliano Gilad Shalit tornerà nei prossimi giorni in Israele per consegnare la risposta di Hamas all'ultima offerta avanzata dal governo israeliano per la conclusione di un accordo di scambio di prigionieri. Lo ha detto oggi il portavoce della famiglia Shalit, secondo quanto riporta il sito web di Haaretz.

Parlando a Radio Israele, Shimshon Libman ha detto anche Israele non dovrebbe prestare ascolto ad ogni annuncio fatto dai rappresentanti di Hamas, il gruppo palestinese che da oltre tre anni tiene in ostaggio il caporale israeliano Gilad Shalit. Israele e Hamas stanno conducendo un negoziato per giungere alla liberazione di Shalit in cambio della scarcerazione di centinaia di palestinesi detenuti nelle carceri israeliane.