17 luglio 2019
Aggiornato 08:30
Esteri. Elezioni Afghanistan

Attesa per conferenza stampa Abdullah

Lo sfidante di Karzai dovrebbe annunciare boicottaggio secondo turno

KABUL - C'è fermento in Afghanistan per la conferenza stampa, annunciata per oggi, di Abdullah Abdullah, lo sfidante di Hamid Karzai nelle elezioni presidenziali afgane.

In base a quanto trapelato, l'ex ministro degli Esteri intende lanciare un appello per boicottare il ballottaggio. Vuole chiedere un governo ad interim che guidi l'Afghanistan fino a un nuovo scrutinio che dovrebbe tenersi dopo la fine dell'inverno, affinché le autorità abbiano tempo a sufficienza per organizzare elezioni eque.

Lo ha riferito Satar Murad, capo della sua campagna elettorale, confermando quanto anticipato dal New York Times sul ballottaggio.

Secondo il segretario di Stato americano Hillary Clinton, la richiesta di Abdullah di boicottare il secondo turno previsto la settimana prossima non influenzerà comunque la legittimità del voto. Quando il presidente afgano Hamid Karzai ha accettato lo svolgimento di un secondo turno, «ciò gli ha conferito la legittimità» necessaria al voto, ha precisato Clinton durante una conferenza stampa a Gerusalemme.