28 marzo 2020
Aggiornato 19:00
Lo ha fatto sapere oggi la Casa Bianca

Obama incontrerà il Dalai Lama entro il 2009

Il Portavoce della Casa Bianca Gibbs: «Con leader tibetano c'era un accordo precedente»

NEW YORK - L'atteso incontro tra Barack Obama e il Dalai Lama avverrà entro la fine dell'anno. Lo ha fatto sapere oggi la Casa Bianca ribadendo che la decisione di rimandare l'evento non rappresenta la volontà degli Stati Uniti di porre gli interessi del Tibet dopo le relazioni economiche con la Cina, come sostenuto da alcuni critici.

«C'era con il Dalai Lama un accordo raggiunto in precedenza per vedersi più avanti entro la fine dell'anno», ha detto il portavoce della Casa Bianca, Robert Gibbs.

La notizia dell'accordo era trapelata già nelle settimane scorse quando una delle più strette consulenti di Obama, Valerie Jarret, aveva incontrato in India il premio Nobel il 13 e 14 settembre. Alla fine della riunione i due si erano accordati per un incontro con il presidente americano, solo dopo che quest'ultimo avesse incontrato il leader cinese Hu Jintao.

Il Dalai Lama si trova in queste ore a Washington ma Obama ha preferito aspettare di vedere Hu prima di un incontro ufficiale. E' la prima volta dal 1991 che il leader in esilio non vede il presidente americano durante una sua visita a Washington.

«Siamo preoccupati per il popolo tibetano e per quello cinese», ha aggiunto Gibbs spiegando come i tibetani «capiscono che la forte relazione che abbiamo con la Cina porta effetti positivi per il loro popolo».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal