4 aprile 2020
Aggiornato 05:30
Esteri. USA

Richard Gere alla Casa Bianca per parlare di Tibet

L'attore ha partecipato a una riunione con lo staff di Obama

NEW YORK - Il Tibet può contare in queste ore su uno dei suoi più accaniti sostenitori per fare pressioni sulla Casa Bianca. Richard Gere, da anni uno dei più noti portabandiera dell'indipendenza del popolo tibetano, è arrivato infatti questa mattina a Washington per parlare con i più stretti collaboratori del presidente Barack Obama.

Secondo quanto riportato dal quotidiano Politico l'attore ha partecipato a una riunione con lo staff del presidente per cercare di spingere l'amministrazione americana ad assumere una posizione più decisa in favore dell'indipendenza del Tibet, occupato dalla Repubblica Popolare Cinese da quasi 60 anni.

Alla riunione erano presenti altri volti noti dello spettacolo americano tra cui due dei giornalisti più famosi della Cnn e dell'Nbc, John King e David Gregory.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal