1 agosto 2021
Aggiornato 15:00
Influenza aviaria

Germania: «Abbattuti 1400 volatili dopo test positivo H5N1»

Un portavoce dell'assessorato alla sanità di Lipsia ha detto che già altri animali dell'azienda avevano mostrato sintomi della malattia

Dopo il primo caso di aviaria rilevato quest'anno in Germania, le autorità sanitarie hanno disposto l'abbattimento di 1.400 volatili nella zona attorno a una fattoria della Sassonia. E' stato disposto anche un cordone sanitario attorno alla zona per impedire la diffusione del virus H5N1. Un portavoce dell'assessorato alla sanità di Lipsia ha detto che già altri animali dell'azienda avevano mostrato sintomi della malattia.

Ieri un'anatra di un'azienda agricola vicino Goerlitz, al confine polacco, è risultata positiva alla variante H5N1 dell'influenza aviaria, pericolosa anche per l'uomo. La Germania ha avuto diversi casi di influenza aviaria in passato, i più recenti dei quali a dicembre. Il virus ha danneggiato gli allevamenti di pollame in Asia e gli esperti ritengono che si sia diffusa in Europa e Africa a causa degli uccelli selvatici migratori. Malgrado il contagio dell'uomo sia difficile, la malattia ha finora ucciso almeno 206 persone nel mondo. Fcs/Fco

Fonte: Apcom