15 novembre 2019
Aggiornato 22:00

Stampa austriaca: Karadzic ha esercitato come «Santone» anche in Italia

L'ex leader serbo bosniaco si faceva chiamare dottor «Pera» e aveva clienti in Austria e nel nostro paese

Si faceva chiamare dottor «Pera» ed esercitava come medico-santone anche in Austria e in Italia. L'ex leader serbo bosniaco Radovan Karadzic nei suoi 13 anni di latitanza sarebbe stato attivo anche nel nostro paese, secondo quanto riferisce il giornale austriaco Kurier. Karadzic, alias Dragan Dabic, alloggiava per brevi periodi a Vienna e presso l'abitazione di alcuni serbi.

Il giornale riporta anche la testimonianza di una coppia che non poteva avere figli e nel 2006 si era rivolta a lui sperando in un miracolo. Il quotidiano riferisce che Karadzic avrebbe esercitato la professione di medico alternativo anche in Italia, ma non fornisce particolari al riguardo. Karadzic è in attesa di essere stradato all'Aja dove sarà processato dal Tribunale penale internazionale, ma secondo il suo legale l'estradizione non avverrà prima di mercoledì prossimo.