17 settembre 2019
Aggiornato 16:30
196 dollari per azione

Il colpaccio di Microsoft: acquista LinkedIn per 26,2 miliardi

E' l'acquisizione più grande della storia di Microsoft. LinkedIn conta 400milioni di utenti in tutto il mondo e stavolta Bill Gates spera di fare centro. Ci riuscirà?

NEW YORK - Microsoft punta sul mondo del lavoro per crescere su Internet, un territorio nel quale il colosso di Seattle non ha mai avuto una forte presa, a parte il mondo del cloud. E così lunedì ha annunciato l'acquisto di LinkedIn, il social network orientato al mondo del lavoro, per 196 dollari per azione in contanti, con un'operazione valutata 26,2 miliardi di dollari.

L'acquisizione più grande della storia di Microsoft
LinkedIn, una sorta di Facebook fatto però per mettere in contatto i professionisti dei diversi settori, non cambierà nome, resterà indipendente e allo stesso tempo Jeff Weiner continuerà a essere amministratore delegato del gruppo. L'acquisizione, che mette insieme il cloud e il network professionale, è la più grande della storia di Microsoft ed è una scelta strategica molto importante per il gruppo di Redmond.

400milioni di utenti in tutto il mondo
Entrambe le società sono orientate al mondo del lavoro e puntano a espandersi all'interno del settore. Un campo che negli ultimi anni ha visto un forte aumento della competizione, con gruppi come Samsung e Apple. LinkedIn è un collegamento molto interessante per Microsoft, visto che ha oltre 400 milioni di utenti in tutto il mondo. Non è la prima volta che Microsoft fa acquisti multimiliardari, anche se si è trattato di investimenti poco redditizi.

Bill Gates farà centro?
Ha pagato 9 miliardi di dollari per acquistare la divisione smartphone di Nokia e più di 6 miliardi per aQuantive, un gruppo che si occupa di pubblicità su Internet. Il colosso tuttavia ha deciso di venderle entrambe perdendo parecchio denaro. Questa volta l'azienda di Bill Gates spera di fare centro.

(fonte Askanews e immagini AFP)