18 maggio 2022
Aggiornato 16:01
Internet | E-commerce

Aprire un negozio online: quali sono i punti chiave per il successo?

Dopo aver trovato l’idea giusta, è indispensabile affidarsi a chi spiega come gestire al meglio una Partita Iva

E-commerce
E-commerce Foto: Pixabay

L’avanzamento tecnologico delle nostre vite è sotto gli occhi di tutti. Oramai la maggior parte delle nostre attività quotidiane si realizza online, e in maniera prevalente con uno smartphone tra le mani. Una tendenza, quella al digitale, che è stata ancora di più accelerata dalla pandemia da Covid, con la necessità di dover lavorare da casa e non potendosi spostare liberamente come prima. Ecco perciò che ripensare al paradigma lavorativo può diventare una scelta vincente. Basta una buona idea, una giusta dose di creatività e un po’ organizzazione, e avviare un’attività lavorativa online può davvero cambiare la vita.

L’ascesa dell’e-commerce negli ultimi anni è la dimostrazione di come uno shop virtuale, ma con servizi e prodotti reali, rappresenti un’opportunità da cogliere. Basta dare uno sguardo ai numeri per rendersene conto: nel 2021 gli acquisti online valgono 39,4 miliardi (+ 21% rispetto al 2020), con un +18% per l’acquisto dei prodotti e un + 36% per i servizi.

Diversi i vantaggi per chi sceglie di avviare un’attività online rispetto a una fisica: innanzitutto l’investimento iniziale richiesto è inferiore. Una soluzione di e-commerce riduce i costi eliminando la necessità della maggior parte delle sedi fisiche e di un gran numero di dipendenti. È anche possibile ridurre ulteriormente i costi scegliendo un tipo specifico di modello di business. Inoltre non essendoci un luogo fisico di vendita, tutti possono accedere allo shop online, senza limiti territoriali e temporali

Per poter vendere online ed essere in regola, la Partita Iva è un requisito obbligatorio. Dunque, ci sono delle tempistiche e delle opportunità da cogliere, ma è necessario affidarsi a professionisti che lo fanno di mestiere, senza lasciarsi convincere dal primo che passa. Fiscozen può essere la soluzione: una piattaforma low cost che fornisce tutti i consigli e le dritte per aprire e soprattutto per gestire la Partita Iva. Soprattutto per chi si affaccia al mondo imprenditoriale per la prima volta, non è semplice districarsi tra tutte le regole e le norme esistenti. Ecco perché una realtà come Fiscozen diventa essenziale per decidere, ad esempio, quale regime fiscale scegliere, per individuare il codice Ateco più opportuno, per individuare la cassa previdenziale, per conoscere in anticipo i costi fissi e quelli variabili, per imparare a gestire tutto completamente online. Un servizio in grado di monitorare la previsione delle tasse da versare, con l’indicazione puntuale di tutte le scadenze relative all’attività online per quanto riguarda gli adempimenti amministrativi e contributivi. Uno strumento di cui non si potrà più fare a meno!