7 aprile 2020
Aggiornato 09:00
Trading

Trading online: quali sono i miglior broker ecn?

La definizione di broker è chiara più o meno a tutti coloro che decidono di dedicarsi al trading online. Molta confusione, invece, riguarda le differenti tipologie di broker tra cui poter scegliere

Trading online
Trading online Unsplash

La definizione di broker è chiara più o meno a tutti coloro che decidono di dedicarsi, in maniera professionale e seria, al trading online. Molta confusione, invece, riguarda le differenti tipologie di broker tra cui poter scegliere per accedere ai vari mercati finanziari.

Per semplificare le cose, basterà dividere i broker in due macro categorie: Dealing Desk (broker market maker) e No Dealing Desk.

Questo articolo fornirà con definizione una lista dei migliori broker ecn partendo dalla selezione di Investingoal.it, sito leader del settore, così da presentare al meglio questa tipologia di intermediari poco conosciuta.

Broker ecn: definizione

Prima di tutto, risulta importante comprendere quale ruolo svolge il broker ecn e per quale motivo scegliere questa tipologia piuttosto che un’altra.

«ECN» è l’acronimo di «Electronic Communication Network» ed indica, in maniera generica, quei broker che appartengono alla categoria No Dealing Desk.

In termini semplici, tale categoria comprende coloro che non intervengono in alcun modo sui prezzi di mercato. Ciò significa che i traders che optano per broker ecn opereranno su prezzi reali caratterizzati da spread variabili (o anche nulli).

Lo spread non è altro che il divario di valore dal momento di acquisto e quello di vendita di un asset che viene applicato ad ogni transazione: unica fonte di guadagno del broker.

Approfondendo questo discorso, appare che i broker ecn forniscano degli spread più convenienti rispetto a quelli Dealing Desk.

Con un accesso diretto ai diversi mercati finanziari, spread competitivi e possibilità di fare scalping, tale categoria di broker è ampiamente scelta da numerosi traders.

Quali sono i broker disponibili?

Nonostante le piattaforme di trading online si siano moltiplicate negli ultimi tempi, molte si rivelano esclusivamente dei network truffaldini. Per tale ragione, è fondamentale che il broker scelto consti delle dovute regolamentazioni da parte di specifici enti, il cui compito è salvaguardare gli interessi dei traders e rendere i mercati trasparenti.

Successivamente, ognuno potrà studiare la piattaforma fornita dal broker ecn che più appare adatta alle proprie abilità e al proprio livello di operatività.

Piattaforma Pepperstone

Broker apparso sul mercato nel 2010, è uno dei broker forex più utilizzati in tutto il mondo, soprattutto nelle zone asiatiche. Consta delle dovute certificazioni da parte di enti dal calibro internazionale come l’FCA. Si tratta di un broker che consente di iniziare da un conto demo: vantaggioso per verificare il funzionamento della piattaforma e acquisire la pratica necessaria.

Con un conto deposito minimo di soli 200 dollari, sarà possibile utilizzare la piattaforma Pepperstone per accedere a diversi asset e tentare i primi approcci al mondo del trading.

Admiral Markets

Broker operante già dal 2001, è tra i più apprezzati del settore per i servizi che mette a disposizione dei propri utenti. Anche in questo caso si tratta di una piattaforma legalmente autorizzata ad operare grazie alla supervisione di enti come la CySEC e la FCA. Piattaforma multi asset, offre strumenti di supporto da utilizzare per elaborare una più corretta analisi tecnica.

Il deposito minimo è di 200 dollari, in modo che Admiral Markets possa rivelarsi la piattaforma giusta per accedere ai mercati finanziari e negoziare online anche se non si dispone di capitali esorbitanti.

Forex.com

Broker ampiamente apprezzato negli Stati Uniti offre una piattaforma avanzata e innovativa. Si tratta di un ulteriore broker supervisionato da appositi enti che ne ribadiscono l’affidabilità e la serietà. Anche questo broker ecn fornisce un’ampia scelta di asset su cui puntare, così che ogni trader possa elaborare un’accurata strategia di diversificazione e ridurre i margini di rischio.

Con 250 dollari sarà possibile aprire un conto Forex.com ed usufruire dei molteplici servizi offerti dal broker in questione.

FxPro

FxPro appare, attualmente, uno dei broker migliori No Dealing Desk in tutto il mondo. Il broker è da sempre attivo per fornire piattaforme e strumenti innovativi e tecnologici ai propri utenti.

Anche questo broker rispetta le norme imposte da enti internazionali, dunque si rivela non solo un network sicuro ma anche affidabile e serio. Con 100 dollari, ogni trader potrà cimentarsi nell’attività di trading online e accedere agli asset che più preferisce.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal