19 marzo 2019
Aggiornato 00:30
Stati Uniti

La Fed preoccupata: rischio recessione negli USA

Slitta il rialzo dei tassi a causa dell'inversione della curva dei rendimenti dei Treasury che storicamente anticipa la recessione

La Fed preoccupata: rischio recessione negli USA
La Fed preoccupata: rischio recessione negli USA ANSA

NEW YORK - Il previsto rialzo dei tassi d'interesse a dicembre da parte della Fed potrebbe slittare a gennaio. Lo ha dichiarato James Bullard, presidente della Fed di St. Louis, secondo quanto riportato da Cnbc. È il primo dirigente della Federal Reserve a dirlo pubblicamente.

RENDIMENTI - La decisione potrebbe essere presa a causa dell'inversione della curva dei rendimenti dei Treasury, avvenuta lunedì tra il titolo a due anni e quello a cinque anni (cioè, il titolo a due anni rende più di quello a cinque, ndr). Il mercato considera più significativo lo spread tra il rendimento del decennale e quello del titolo a due anni, perché dal 1975 ogni recessione è stata anticipata da quell'inversione, che non è ancora avvenuta.

TASSI INVARIATI - Bullard, che nel 2019 sarà membro votante del Federal Open Market Committee, il braccio di politica monetaria della banca centrale statunitense, è convinto che la Fed debba lasciare i tassi al 2-2,25% nella riunione del 18 e 19 dicembre.