26 giugno 2017
Aggiornato 05:30
TLC & Media

At&t e Time Warner, nozze da 108 miliardi di dollari

Adesso l'accordo dovrà passare al vaglio delle autorità antitrust. Dopo l'acquisto, infatti, AT&T diventa un concorrente potente di Comcast, che detiene la rivale di Time Warner, la NBCUniversal, e si pone come minaccia anche per i servizi di enterteinment online come Netflix e Amazon.

NEW YORK - Il gigante delle telecomunicazioni At&T acquista la major americana Time Warner, proprietaria degli studios di Hollywood, della Cnn e della Hbo. Il mega accordo nel campo dell'entertainment vale 84,5 miliardi di dollari (108,7 miliardi incluso il debito), da pagare parte in denaro e parte in titoli.
L'accordo «è la perfetta unione tra due compagnie con punti di forza complementari che possono portare un approccio fresco al lavoro nell'industria dei media e della comunicazioni per i clienti, per i creatori di contenuti, per i distributori e per gli inserzionisti», ha dichiarato il Ceo e presidente del gigante delle Tlc americane Randall Stephenson.

Adesso l'accordo dovrà passare al vaglio delle autorità antitrust
Dopo l'acquisto, infatti, AT&T diventa un concorrente potente di Comcast, che detiene la rivale di Time Warner, la NBCUniversal, e si pone come minaccia anche per i servizi di enterteinment online come Netflix e Amazon. Inoltre avvicina AT&T al competitor storico Verizon, che ha acquisito il gruppo internet Aol ed è in trattative per comprare Yahoo.
At&T spera di concludere tutte le verifiche e l'acquisizione entro la fine del 2017.

(Immagini AFP)