26 giugno 2017
Aggiornato 05:30
Molto gettonata è la Cina

Turismo, nonostante la crisi cresce il settore dei viaggi di lusso

Anche il settore viaggi in alta classe riporta un incremento notevole, a dimostrazione che il settore è più che mai in crescita. Un trend, quello del luxury travel, che si prevede in salita di quasi un terzo in più rispetto al comparto dei viaggi di classe turistica, con un 6,2% contro 4,8%.

Luxury Hotel
Luxury Hotel (Shutterstock.com)

I viaggi all'estero sono sempre più frequenti, e, nonostante la crisi, cresce molto bene il settore dei viaggi di lusso. Secondo i dati dell'Istituto Tourism Economics del Gruppo di studio di Scienze Economiche di Oxford, valutati insieme ai dati di dell'Amadeus Travel Intelligence, negli ultimi 5 anni il turismo di tipo internazionale di lusso ha avuto un incremento superiore al turismo internazionale di classe media. Non solo in Europa quindi, ma anche Asia e America confermano il trend positivo, con un 7% di incremento di prenotazioni in alberghi di lusso. Anche il settore viaggi in alta classe riporta un incremento notevole, a dimostrazione che il settore è più che mai in crescita. Un trend, quello del luxury travel, che si prevede in salita di quasi un terzo in più rispetto al comparto dei viaggi di classe turistica, con un 6,2% contro 4,8%.

Un ottimo risultato si sta registrando anche in Europa, con l'Italia comunque in buona posizione. L'Italia rimane infatti una delle mete più gettonate dal turismo in generale e, a maggior ragione, del turismo di lusso. Anche perché in Italia gli hotel di lusso sono una tradizione e la diffusione di internet ha reso più facile per i clienti trovare e selezionare online la struttura che più si adatta alle loro esigenze. Ad esempio oggi è possibile prenotare uno dei migliori hotel di lusso in Italia su sofitel.com, un marchio che mette a disposizione strutture a 5 stelle per un'occasione unica, come un matrimonio, una ricorrenza, o per festeggiare un evento particolare e godere di location eccezionali per momenti speciali.

Molto gettonata come meta per i viaggi di lusso è la Cina, con una crescita che supera il 12%. Anche in Russia il settore dimostra una buona vivacità, con una percentuale che si avvicina al 10%, mentre è l'India a detenere il record delle presenze del turismo di lusso con quasi 13%. Questi dati hanno risvegliato, come è giusto, l'interesse del mercato che sta studiando il fenomeno in maniera da servirlo al meglio. Ciò vuol dire comprendere quali sono le categorie che sempre più si avvicinano a questi servizi, e delinearne le caratteristiche, in modo da selezionare i gusti, le tendenze, le necessità, le preferenze. Tra le prime caratteristiche che si sono evidenziate risalta il desiderio che il lusso non sia fine a se stesso ma sia indicativo di un servizio preciso, puntuale e di classe. Quattro comunque le maxi categorie. Quelli che fanno del lusso un'etichetta. Quelli che lo sostituiscono ad un gioiello per un'occasione speciale. Quelli che viaggiano per rappresentanza di alta classe e i single.