13 novembre 2019
Aggiornato 18:30
Superate le previsioni degli analisti

General Electric: utili e ricavi sopra le attese nel secondo trimestre

Grazie anche al successo della strategia che prevede una progressiva riduzione delle attività finanziarie e un ritorno a quelle «core», ovvero quelle industriali. L'amministratore delegato Jeffrey Immelt: «Continueremo a investire in iniziative chiave per la crescita, come Ge Digital».

Logo della General Electric
Logo della General Electric Shutterstock

NEW YORK - Nel secondo trimestre General Electric ha superato le previsioni degli analisti, grazie anche al successo della strategia che prevede una progressiva riduzione delle attività finanziarie e un ritorno a quelle «core», ovvero quelle industriali.
Nei tre mesi a giugno, la conglomerata industriale ha riportato profitti netti per 2,74 miliardi di dollari, 36 centesimi per azione, contro perdite per 1,36 miliardi, -17 centesimi per azione, dello stesso periodo dell'anno scorso. Escludendo le voci straordinarie, l'utile è stato di 51 centesimi per azione, meglio dei 46 attesi dagli analisti.

Prosegue allontanamento da attività finanziarie
Il fatturato è salito del 15%, da 29,23 a 33,49 miliardi di dollari, anche in questo caso meglio dei 31,9 miliardi previsti dal consensus.
Escludendo le attività finanziarie che sono in via di eliminazione, gli utili sono stati pari a 51 centesimi pere azione, con un fatturato di 24,4 miliardi. I profitti industriali sono calati del 5,4% a 4,1 miliardi di dollari.
Ge, che il mese scorso ha ottenuto che la divisione finanziaria Ge Capital fosse tolta dalla lista degli istituti «importanti da un punto di vista sistemico» e dunque soggetti a regolamentazione più stringente, ha versato dividendi per 15 miliardi di dollari finora nel 2016.«Continueremo a investire in iniziative chiave per la crescita, come Ge Digital, restituendo circa 26 miliardi di dollari agli investitori tramite buyback e dividendi», ha detto l'amministratore delegato Jeffrey Immelt, che prevede «una solida crescita organica nella seconda metà dell'anno».
Ge ha confermato le stime sull'utile operativo del 2016 e attende un dato tra 1,45 e 1,55 dollari per azione.