20 gennaio 2020
Aggiornato 19:30
L'indignazione del presidente Rienzi

Codacons a Esposito: Dopo l'incidente metro, tre giorni ingresso gratis

Come forma di risarcimento per i pesantissimi disagi di oggi, il Codacons chiede all'assessore ai Trasporti romano Stefano Esposito di avere «compassione per gli utenti, massacrati da disservizi e disagi»

ROMA - «Sarebbe ora che Atac e Comune di Roma, dopo i soliti annunci di indagini interne per accertare le cause di guasti e incidenti, iniziassero e indennizzare i cittadini per i disagi subiti». Lo afferma il presidente Codacons, Carlo Rienzi, intervenendo in merito al caos registrato oggi sulla linea A delle metropolitana capitolina.

Compassione per gli utenti
«Rivolgiamo un appello all'Atac e all'assessore alla Mobilità Stefano Esposito, affinché venga dimostrata umana compassione nei confronti degli utenti dei servizi pubblici romani, massacrati da disservizi e disagi», spiega il presidente di Codacons Carlo Rienzi.

La richiesta al Comune di Roma
«Nello specifico, dopo l'odissea odierna, chiediamo di indennizzare la città di Roma e tutti i cittadini rendendo gratuito per tre giorni il servizio sulle linee metropolitane della capitale. Una forma di risarcimento immediata e di facile realizzazione che otterrebbe grande apprezzamento, oltre che una dimostrazione di rispetto per gli utenti dei trasporti pubblici romani», conclude Rienzi.

(con fonte Askanews)