4 aprile 2020
Aggiornato 05:30
L'assessore all'Agricoltura della Regione Lombardia inaugura Agrimais

Gianni Fava: «Per crescere la parola chiave è aggregazione»

L'Assessore all'Agricoltura sottolinea che l'unione è necessaria in una fase - come questa - difficile per la cerealicoltura

MILANO (askanews) - L'assessore all'Agricoltura della Lombardia, Gianni fava, ha partecipato alla cena inaugurale del nuovo capannone di Agrimais di Casatico. Un appuntamento importante per la cerealicoltura della Regione Lombardia e per il mondo dell'imprenditoria agricola in generale. 

Fava: La strada giusta è quella dell'aggregazione
«In una fase in cui la cerealicoltura soffre una fase depressiva penalizzante, il fatto che una cooperativa come Agrimais di Casatico, con 175 soci ubicati prevalentemente sul territorio di Marcaria, Acquanegra sul Chiese, Canneto sull'Oglio e Castellucchio, abbia inaugurato un nuovo capannone per la lavorazione dei cereali e' un segnale di speranza e un'indicazione per gli imprenditori agricoli ad aggregarsi», ha detto l'assessore all'Agricoltura della Lombardia, Gianni Fava, partecipando l'altra sera alla cena inaugurale della nuova struttura alla presenza di diversi imprenditori agricoli e allevatori. Agrimais, in particolare, svolge diversi servizi per gli agricoltori e punta a crescere con investimenti finalizzati all'innovazione tecnologica e al miglioramento della qualità dei cereali. «L'aggregazione e l'integrazione dei servizi - ha detto Fava - sono una necessità per crescere in una fase delicata per la cerealicoltura». All'inaugurazione erano presenti i presidenti della Casaticese e della Latteria Primavera, il sindaco di Marcaria Carlo Alberto Malatesta e il consigliere provinciale Cedrik Pasetti.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal