29 maggio 2022
Aggiornato 04:30
Alla Mostra d'Oltremare dal 9 all'11 aprile

EnergyMed, a Napoli l'evento su rinnovabili e efficienza energetica

Giunta alla sua VIII edizione, saranno come sempre tre le sezioni: la prima dedicata all’efficienza energetica “EnerEfficiency”, la seconda al riciclo “Recycle” e la terza alla mobilità sostenibile “Mobility”

NAPOLI - Dopo il successo delle precedenti edizioni torna, dal 9 all'11 aprile alla Mostra d'Oltremare di Napoli, "EnergyMed", la mostra convegno sulle fonti rinnovabili e l’efficienza energetica giunta alla VIII edizione e diventata ormai un punto di riferimento imprescindibile per capire lo stato dell’arte dei settori green, dal solare all’eolico, dalle caldaie ad alta efficienza e a biomasse al recupero dei rifiuti, dai veicoli a basso impatto ambientale all’evoluzione del mercato. Una tre giorni di tecnologie ed innovazione per la quale è prevista una crescente affluenza di visitatori, a conferma del trend positivo delle sette edizioni precedenti (da 15mila a oltre 20mila presenze).

INCONTRI PER PROFESSIONISTI E APPASSIONATI DI GREEN - Come sempre sono tre le sezioni: la prima dedicata all’efficienza energetica «EnerEfficiency», la seconda al riciclo «Recycle» e la terza alla mobilità sostenibile «Mobility». Molte le novità di quest’anno, con un’esposizione che supera gli 8mila metri quadrati, con un vasto programma e tantissimi eventi speciali. I migliori esperti del settore e i rappresentanti delle principali imprese parteciperanno a workshop tematici, incontri B2B e tavole rotonde, per offrire tutti gli aggiornamenti utili agli operatori del settore e fornire maggiori informazioni agli appassionati di green. Un modo per favorire anche gli scambi commerciali tra aziende nazionali e straniere, collaborazione che, in questo settore più che in altri, sta dimostrando tutta la sua forza.

NAPOLI SMART CITY - C'è grande attesa per Napoli Smart City, l’associazione costituita dal Comune di Napoli, capofila del progetto che coinvolge le sette città metropolitane del centro sud (Napoli, Palermo, Catania, Reggio Calabria, Cagliari, Bari e Messina), in collaborazione con l’ANEA - Agenzia Napoletana Energia e Ambiente. Un progetto che vuole fare di Napoli un punto di incontro per discutere e sperimentare le realtà più avanzate del vivere urbano, anche al Sud. A supporto del progetto smart city è stato creato anche un fondo ad hoc di 1 miliardo di euro di fondi europei, cifra che sarà destinata in buona parte all’attivazione di progetti per l’efficienza energetica e la mobilità, da utilizzare grazie ad una rete di collaborazione tra pubblico e privati.

IL CONCORSO CHE PREMIA L'IDEA PIU' "VERDE" - Intanto, ci sono ancora due giorni di tempo per partecipare al bando della quarta edizione del Premio nazionale EnergyMed (scadenza il 20 marzo). Quest'anno il riconoscimento sarà assegnato all'azienda che ha realizzato nel 2014 la migliore opera di alta efficienza energetica. Al vincitore andrà uno spazio espositivo gratuito ad EnergyMed 2015, una targa personalizzata consegnata nella sessione congressuale e la realizzazione vincente sarà inserita nella campagna di comunicazione dell'evento.