19 agosto 2019
Aggiornato 11:30
Trasporto aereo

Air France: «Investiamo solo se Alitalia fa quello che decidiamo noi»

Air France-Klm ribadisce la disponibilità a investire di più su Alitalia, ma solo alle condizioni che ha da tempo posto e che passano da severe misure di risanamento. Almunia: «Caso Alitalia richiede dicussione lunga e difficile»

PARIGI - Air France-Klm ribadisce la disponibilità a investire di più su Alitalia, ma solo alle condizioni che ha da tempo posto e che passano da severe misure di risanamento. «Le cose non sono cambiate», ha affermato l'amministratore delegato del vettore franco olandese, Alexandre de Juniac durante la presentazione dei risultati di bilancio.
Nei mesi scorsi Air France-Klm, non vedendo soddisfatte le condizioni richieste, non ha voluto partecipare ad un aumento di capitale di Alitalia e ha visto la sua quota dilurisi al 7,1 per cento, dal precedente 25 per cento.
Secondo quanto riporta Dow Jones, interpellato sulla possibilità di riprendere i negoziati per iniettare più capitale nel vettore italiano, il manager ha ribadito la disponibilità di principio ma solo se le suddette condizioni vengono soddisfatte.

ALMUNIA: CASO LUNGO E DIFFICILE - Quello di Alitalia è «un caso di ristrutturazione di una compagnia con la partecipazione di investitori pubblici e privati, che richiederà una discussione difficile e forse lunga sul piano di ristrutturazioni, sulle condizioni di nuovi investimenti e del nuovo piano industriale per il futuro di Alitalia». Lo ha affermato il commissario europeo alla concorrenza, Joaquin Almunia, durante una conferenza stampa oggi a Bruxelles.
Sulla questione «finora parlavamo col governo Letta ora vedremo con il governo Renzi chi sarà la nostra controparte».