29 giugno 2022
Aggiornato 00:00
Caro carburanti

Benzina, prezzi in calo. Verde a 1,970 euro

Più nel dettaglio, a livello Paese, il prezzo medio praticato della benzina (sempre in modalità «servito») va oggi dall'1,886 euro/litro di Eni all'1,901 di IP e Tamoil (no-logo giù a 1,743). Per il diesel si passa dall'1,789 euro/litro di Shell all'1,797 di IP (no-logo a 1,664). Il gpl infine è tra 0,812 euro/litro di Esso e 0,826 di IP (no-logo a 0,797)

ROMA - Subito, come di prassi, dietro a Eni che, ieri, aveva ribassato il prezzo raccomandato della benzina di 1 centesimo euro/litro, oggi, tocca a quasi tutti gli altri: -1 centesimo sulla benzina e 0,5 sul diesel per Esso, Shell, Tamoil e TotalErg mentre Q8 scende solo sulla benzina di 0,8 cent. E' quanto emerge dal consueto monitoraggio di Quotidiano energia.

«Ma il rimbalzone dei prodotti sui mercati internazionali (benzina +41,5 dollari, diesel +19,7) - si legge in una nota - si fa subito sentire nella 'timidezza' delle riduzioni. Prezzi praticati di conseguenza in leggera contrazione, comunque con il freno a mano tirato anche per le no-logo. Intanto, punte ancora giù con la benzina adesso a 1,970 euro/litro, il diesel a 1,830 ed il solo gpl che prosegue nella salita a 0,860. Le medie nazionali si posizionano a 1,901 euro/litro per la verde, 1,797 per il diesel e 0,826 per il gpl».

Più nel dettaglio, a livello Paese, il prezzo medio praticato della benzina (sempre in modalità «servito») va oggi dall'1,886 euro/litro di Eni all'1,901 di IP e Tamoil (no-logo giù a 1,743). Per il diesel si passa dall'1,789 euro/litro di Shell all'1,797 di IP (no-logo a 1,664). Il gpl infine è tra 0,812 euro/litro di Esso e 0,826 di IP (no-logo a 0,797).