30 ottobre 2020
Aggiornato 00:30
Fiera di Verona | Vivi la Casa 2012

Il Sindaco Flavio Tosi inaugura la decima edizione di «Vivi la Casa»

«E’ una manifestazione del territorio che rappresenta l’eccellenza del made in italy». La mostra mercato del settore mobile-arredo che si tiene a Veronafiere da oggi a lunedì 20 e da venerdì 24 a lunedì 27 febbraio

VERONA - Ha preso il via questa mattina a Veronafiere con il simbolico taglio del nastro la decima edizione di Vivi la Casa (www.vivilacasaweb.it), mostra mercato dedicata al settore dell’arredamento, alla presenza del Sindaco di Verona Flavio Tosi, del Vice Presidente della Provincia Fabio Venturi, del Vice Presidente di Veronafiere Claudio Valente, di Gianni Dalla Bernardina, in rappresentanza della Camera di Commercio di Verona, del Direttore Generale di Veronafiere Giovanni Mantovani, del Vice Direttore Generale di Veronafiere Mario Rossini e di molte altre autorità veronesi.

«Oggi inauguriamo una manifestazione importante, che rappresenta l’eccellenza del made in Italy per quel che riguarda la possibilità dell’arredare e del vivere- afferma Flavio Tosi, Sindaco di Verona. Il sistema Verona deve fare squadra per difendere e rafforzare la Fiera e le sue manifestazioni».

Rivolta in particolar modo al consumatore finale e alle famiglie, Vivi la Casa è pensata come un grande showroom dove si possono trovare prodotti di qualità a un prezzo ragionevole, non seriali ma frutto dell’artigianalità e dell’innovazione tecnologica che da sempre contraddistinguono il made in Italy. Per questo motivo è stato attivato per la prima volta su questa manifestazione il servizio anticontraffazione di Veronafiere, seguito dall’Avvocato Antonella Musuraca, che difende la proprietà industriale ed intellettuale dei prodotti esposti.

«La Provincia è vicina alle istituzioni del nostro territorio, in particolare a Veronafiere- sostiene Fabio Venturi Vice Presidente della Provincia di VeronaVivi la Casa rappresenta una grande opportunità per le aziende del territorio, soprattutto per quelle del Distretto del Mobile che ancora costituisce uno dei punti di forza dell’economia locale».

«Questa manifestazione rappresenta un made in Italy sostenibile sia dal punto di vista qualitativo sia per un aspetto economico, facilitando il rapporto diretto tra i protagonisti di questo importante distretto produttivo, verso il quale la Fiera presta grande attenzione» afferma Claudio Valente, Vice Presidente di Veronafiere.

All’inaugurazione è intervenuto anche Gianni Dalla Bernardina, in rappresentanza della Commercio di Verona che ha dichiarato: «Siamo il secondo socio di riferimento di Veronafiere. Lo spirito che ci muove è quello di essere vicini al sistema imprese».

I visitatori avranno a disposizione sette giorni per esplorare l’universo casa suddiviso in sei aree espositive che presentano le novità e i prodotti dei migliori negozianti italiani: Moderno&Design, Arredo Classico, Complementi di Arredo, Tutto Casa, Verona Sposi quest’ultima costituita da un’ampia sezione che ospita 55 aziende nel padiglione 11.

Gli eventi hanno principalmente lo scopo di informare rispetto ai temi più attuali quali la sostenibilità, filo conduttore della mostra «Norwegian Wood», nel padiglione 10, curata da AGAV-Associazione Giovani Architetti Verona e AGAF-Associazione Giovani Architetti Ferrara, una ricognizione sull’architettura norvegese attenta al paesaggio e all’ambiente, incentrata sul legno.

Il vero fulcro dell’architettura green, però, è la mostra «Sostenibile 10 e lode» nella quale sono esposti prodotti edili, impiantistici e di arredamento a basso impatto ambientale.

Per i più piccoli, dai 3 ai 15 anni, Vivi la Casa con la ditta Alex Color ha organizzato alcuni laboratori didattici sull’uso dell’argilla e del colore naturale nel padiglione 8.

Al fine di agevolare le famiglie, Vivi la Casa ha messo in atto una serie di sconti e riduzioni sul biglietto d’ingresso alla manifestazione: tutti i giorni i bambini fino a 12 anni entrano gratuitamente, venerdì è previsto l’ingresso gratuito per le donne, mentre lunedì non pagano il biglietto i possessori di partita iva. Ingresso gratuito venerdì e lunedì per i possessori di fidelity card di: A&O, Famila, Iperfamila, Auchan, Galassia, Coin, Migross, GB Ramonda, Iper, La Grande Mela.

La manifestazione, con l’ingresso dalla porta Re Teodorico su Viale dell’Industria, è ospitata nei Padiglioni 8, 10 e 11 e per questo week-end ha il seguente orario: sabato 18 e domenica 19 dalle ore 10.00 alle 20.00, lunedì 20 dalle 10.00 alle 16.00.