12 luglio 2020
Aggiornato 01:00
Crisi del debito

La borsa saudita chiude a -5,46%, dopo il taglio del rating USA

E' la prima a reagire alla decisione di Standard&Poor's

RIAD - La Borsa saudita, la prima piazza borsistica mondiale a reagire alla decisione dell'agenzia Standard&Poor's di abbassare da «Aaa» ad «Aa+» il rating degli Stati Uniti, ha perso oggi il 5,46%.
Aperta il sabato, quando gli altri centri finanziari sono chiusi, la Borsa di Riad ha visto l'indice Tadawul All-Shares (Tasi) chiudere a 6.073,44 punti, con ribassi per tutti i suoi titoli. «La decisione di Standars&Poor's e i problemi (di debito) in Europa (...) spaventano gli investitori», ha detto l'analista finanziario Abdulwahab Abou Dahesh.