28 febbraio 2020
Aggiornato 01:00
Crisi economica

Draghi: L'Italia sta uscendo dalla recessione lentamente

«Il divario tra l'Italia e gli altri Paesi perdura in questa fase di ripresa»

ROMA - «Stiamo uscendo dalla recessione lentamente e secondo le previsioni del Def solo nel 2014 il Pil tornerà sul livello del 2007. In termini di prodotto pro capite, il recupero del livello pre-crisi sarà ancora più lento». Così il governatore della Banca d'Italia, Mario Draghi, in apertura dei lavori del Convegno svolto oggi a Palazzo Koch Europa 2020: quali riforme strutturali per l'Italia?.

Draghi ricorda le preoccupazioni sulla crescita del Paese espressi cinque anni fa e aggiunge che «la grande recessione mondiale ha accentuato queste preoccupazioni». Il divario fra l'Italia e gli altri paesi «perdura nella fase di ripresa».