19 agosto 2019
Aggiornato 08:00
UE

Sarkozy, Merkel e Cameron cercano compromesso su budget 2011

Incontro tra i tre leader europei a margine del vertice Nato di Lisbona

LISBONA - Il presidente francese Nicolas Sarkozy, il cancelliere tedesco Angela Merkel e il premier britannico David Cameron hanno avuto un colloquio a tre ieri sera a margine del vertice Nato di Lisbona per tentare di trovare un compromesso sul budget europeo 2011. Lo si apprende da fonti dell'Eliseo.
L'ipotesi di compromesso su cui hanno «lavorato» i tre leader sarà oggetto del prossimo Consiglio europeo previsto per il 16 e 17 dicembre a Bruxelles: la bozza non mette in discussione l'aumento della spesa limitato al 2,91%, ma prevede maggiore flessibilità come auspicato dal Parlamento europeo: «Si resta fermi al 2,91%, non ci si muoverà da là, ma si consente un po' più di flessibilità all'interno del 2,91%», rivelano fonti vicine alla presidenza francese.
Il budget europeo 2011, il primo bilancio negoziato nel quadro del trattato di Lisbona, è oggetto di un braccio di ferro tra Parlamento europeo e stati membri.