27 novembre 2020
Aggiornato 10:00
Crisi economica

Marcegaglia: la recessione non c'è più, ora subito riforme

Il Presidente di Confindustria: «Priorità a fisco, formazione, ricerca, infrastrutture, energia»

ROMA - La recessione economica è superata ed è il momento di accelerare sulle riforme per rilanciare la crescita. Lo ha sottolineato il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, alla presentazione del rapporto del centro studi sugli scenari economici. «Il peggio è alle spalle - ha detto la Marcegaglia - e la recessione non c'è più: non ci sono segni meno davanti, però la capacità di crescita è ancora bassa. È venuto veramente il momento, in questa congiuntura migliore del passato ma ancora incerta e difficile, di mettere mano alle riforme che questo paese ha per tanto tempo messo da parte».

L'ECONOMIA AL CENTRO - «Noi chiediamo - ha aggiunto il leader degli industriali - che ci si concentri sui temi dell'economia, che sono sostanzialmente quelli che anche il governo vuole portare avanti: fisco, capitale umano, scuola, ricerca, infrastrutture, energia e più mercato. Veramente è arrivato il momento di affrontare questi problemi, di fare delle cose chiare e in tempi brevi - ha concluso - perchè se stiamo fermi il rischio è di crescere troppo poco e di avere un reddito che cala e un tasso di disoccupazione troppo alto».