20 gennaio 2022
Aggiornato 14:30
Inflazione

Venturi: frenano prezzi, ma anche vendite

«La crisi fa crescere i fallimenti delle imprese»

ROMA - «Agosto, mese caldo e vacanziero, non scalda l’inflazione, anzi fa registrare un piccolo passo indietro ma lancia anche un preciso segnale sulle difficoltà dell’economia e delle famiglie italiane.
Non è un caso - si legge in una nota di Confesercenti - se anche sul fronte delle vendite nei primi sei mesi dell’anno si impone una frenata rispetto all’anno precedente e le imprese registrano un’impennata dei fallimenti.
E’ evidente che si deve reagire in maniera tempestiva per rilanciare fiducia, vendite e con esse crescita economica ed occupazione».