15 ottobre 2019
Aggiornato 23:00
Sicurezza alimentare

Galan: attendo con urgenza verifiche su «mozzarelle blu»

Il Ministro dell'Agricoltura evita ogni commento prima dei risultati delle analisi

MILANO - «Prima di esprimere un giudizio di merito su di una vicenda che presenta alcuni aspetti in apparenza inquietanti, ho dato immediate disposizioni ai competenti uffici del Ministero al fine di avere tutti i dati indispensabili per formulare un parere adeguato alla necessità di garantire massima sicurezza ai nostri consumatori». E' quanto afferma in una nota il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, Giancarlo Galan, dopo aver appreso del sequestro di circa 70mila mozzarelle effettuato dai carabinieri.

Il Nas di Torino ha proceduto all'ingente sequestro dell'intera partita disponibile in Italia presso un importante deposito della grande distribuzione che rifornisce numerosissimi discount del Nord Italia, dopo la segnalazione di una signora che aveva ripreso con la videocamera del telefonino la colorazione blu del formaggio prodotto in Germania una volta aperta la confezione.

Ignote al momento le cause della pigmentazione, che saranno chiarite nel corso degli esami microbiologici e chimici che saranno condotti nelle prossime ore nei laboratori dell'Istituto zooprofilattico di Torino e del Centro antidoping del San Luigi Gonzaga di Orbassano.

Secondo quanto riferiscono i militari del Nucleo antisofisticazione l'azienda distributrice, a fronte di numerosi reclami, aveva comunque già iniziato a richiamare le mozzarelle, contestando la fornitura allo stabilimento industriale tedesco che le prepara.