28 maggio 2020
Aggiornato 19:30
Lo ha annunciato Jean-Claude Juncker

Constancio designato per la vicepresidenza della BCE

Oggi il voto. Per Draghi speranze ridotte di subentrare a Trichet

BRUXELLES - Il presidente della Banca centrale portoghese, Vitor Constancio, è stato designato ieri sera dai ministri delle Finanze della zona euro per la carica di nuovo vicepresidente della Banca centrale europea (Bce): lo ha annunciato Jean-Claude Juncker. Questa scelta sembra lasciare campo libero al suo omologo tedesco Axel Weber per la presidenza nel 2011, quando lascerà l'incarico il francese Jean-Claude Trichet.

Il mandato dell'attuale vicepresidente della Bce, il greco Lucas Papademos, arriva a scadenza a fine maggio 2010 e quello di Jean-Claude Trichet a fine ottobre 2011. La prassi vuole che, nell'attribuzione degli incarichi, sia preservato un equilibrio tra i paesi del nord e quelli latini.

Con la nomina del portoghese Constancio alla vice presidenza, si riducono notevolmente le speranze di vedere il governatore della Banca d'Italia Mario Draghi a capo della Bce.

La scelta di Constancio dovrà essere confermata oggi durante la riunione dei ministri delle Finanze di tutta l'Unione europea, ma dovrebbe trattarsi solo di una formalità poiché potranno votare solo i paesi che hanno adottato l'euro. La proposta dei ministri sarà in seguito trasmessa ai capi di Stato e di governo per l'adozione formale in occasione del loro vertice di marzo.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal