15 ottobre 2019
Aggiornato 13:30

L'Assessore Farris interviene sulla questione Legler

«Già da alcune settimane abbiamo messo a disposizione dell'imprenditore Giuseppe Angelico i nostri consulenti»

CAGLIARI - «La Regione non solo è vicina ai lavoratori ex Legler, ma sta concretamente lavorando per la ricerca di soluzioni reali per la loro occupazione. Già da alcune settimane abbiamo messo a disposizione dell'imprenditore Giuseppe Angelico i nostri consulenti e proprio l’ultimo di questi incontri è avvenuto ieri, poco prima della presentazione a Macomer del piano industriale predisposto dalla Ceccato».

Lo precisa l’assessore regionale dell'Industria, Andreina Farris, a margine dei festeggiamenti per il 157° anniversario della fondazione della Polizia di Stato, rimarcando l’attenzione con la quale la Regione guarda all’interesse manifestato dall'azienda dell'imprenditore Angelico alla localizzazione a Macomer di una nuova iniziativa industriale che possa rappresentare una risposta, seppur parziale, al noto stato di crisi.

«La Regione - aggiunge l'esponente della giunta Cappellacci - ferma restando la competenza del curatore fallimentare prof. Rimini per quanto riguarda la questione del capannone della ex Legler, ha già avviato la valutazione del piano industriale presentato dalla Ceccato e sta lavorando congiuntamente all'imprenditore per individuare le possibili forme previste la norme regionali, nazionali e comunitarie che vadano nella direzione del sostegno all’iniziativa, comprese quelle legate alla formazione e riconversione del personale o incentivi alla ricerca».

«Lo scopo unico di tutto ciò - conclude Andreina Farris - è naturalmente quello di stare al fianco dei lavoratori, senza riserve, per una loro più veloce ricollocazione nel ciclo produttivo».