12 aprile 2021
Aggiornato 22:00

Carcassi (UIL) su modifica legislativa del Testo Unico

Il Governo ha incontrato ieri le Parti Sociali per sentirle in vista della presentazione del Decreto al Parlamento

ROMA - «Anche oggi non si interrompe la catena dei morti sul lavoro; non va abbassata la guardia e la tutela della salute e della sicurezza sul lavoro va resa più efficace nella modifica legislativa del Testo Unico». Questo ha dichiarato il Segretario Confederale UIL Paolo Carcassi.

Il Governo ha incontrato ieri le Parti Sociali per sentirle in vista della presentazione del Decreto al Parlamento.
«Non deve essere un mero atto formale ma l’inizio di un confronto vero. La proposta di modifica risolve alcuni problemi ma ne pone altri sostanziali sul piano della valutazione del rischio, delle responsabilità aziendali, degli appalti, della bilateralità».

«Le soluzioni che verranno date a questi temi nel corso del confronto con le Parti e in Parlamento – conclude Carcassi - sono essenziali per la UIL per realizzare un sistema che ponendo la persona al centro della produzione, come detto nel Libro Bianco sul Welfare, ne tuteli davvero la salute ed incida sullo zoccolo duro di incidenti e morti di fronte a cui ancora siamo.»