19 agosto 2019
Aggiornato 20:00

La Regione Molise e l’Unioncamere Molise insieme al Vinitaly dei record

I numeri del Vinitaly 2009 infatti saranno infatti al di sopra di ogni più rosea aspettativa

CAMPOBASSO: La qualità, la tipicità e la bontà dei vitigni autoctoni del Molise in mostra alla più ricca edizione di sempre del Vinitaly, la più importante vetrina nazionale ed internazionale del settore vitivinicolo italiano.
La Regione Molise, in particolar modo l’Assessorato regionale all’Agricoltura, e l’Unioncamere Molise hanno infatti rinnovato il loro impegno per la valorizzazione dei vini Doc molisani organizzando la partecipazione delle cantine vitivinicole del Molise alla 43esima edizione del Vinitaly che si svolgerà dal 2 al 6 aprile prossimo presso l’area fieristica di Verona.

La manifestazione, grazie all’impegno dell’Assessore regionale all’Agricoltura Nicola Cavaliere e del Presidente dell’Unioncamere Molise, Paolo di Laura Frattura., vedrà anche quest’anno la partecipazione del Molise e si annuncia come la più grande di sempre nonostante la crisi economica e la concorrenza di altre fiere del settore.

I numeri del Vinitaly 2009 infatti saranno infatti al di sopra di ogni più rosea aspettativa; per la prima volta nella storia della manifestazione, gli espositori presenti saranno oltre 4.250 attesi da 29 Paesi: due in più rispetto all’edizione passata. Il primo è il Portogallo, che torna dopo alcuni anni di assenza. Il secondo è una novità assoluta, la Nuova Zelanda, da dove arriveranno ben 11 aziende. Ma non è tutto. Con la ristrutturazione del padiglione storico numero 1 e l’aggiunta di una densostruttura, gli spazi espositivi del Vinitaly raggiungeranno la capienza massima di 91mila metri quadrati.

All’interno di questo scenario le più importanti aziende vitivinicole molisane avranno la possibilità di mettere in mostra i propri prodotti grazie allo stand appositamente loro dedicato da Regione Molise ed Unioncamere Molise. La nostra regione, infatti, sarà rappresentata con un proprio spazio «Made in Molise», ideato ed allestito da Unioncamere Molise, che ospiterà, nel Padiglione 7/B – Area G5/G6, tutti i maggiori produttori di vini locali.

Le Cantine che esporranno i propri prodotti saranno ben dodici:
Cantina Valbiferno s.c.a.
Azienda Agricola D’Uva Angelo
Az. Agrivitivinicola di Tullio Vini di Toschi Susanna
Masserie Flocco S.r.l.
Azienda Agricola Colle Sereno S.r.l.
Cantine Cipressi srl
CATABBO I.A.C. srl
Soc. Coop. Cantina Sociale SAN ZENONE s.r.l.
Azienda Agricola San Nazzaro S.r.l.
Cantine Salvatore-Az. Agricola Salvatore Pasquale
Il Vignale SAS di Geremia di Gregorio
Az. Agricola Cianfagna

Oltre a queste aziende molisane che partecipano nello stand dell’Unione particolarmente significative saranno le presenze di altre tre aziende molisane: «Borgo di Colloredo», «Di Majo Norante» e «Terresacre» che all’interno della Fiera avranno un proprio stand in cui poter presentare i propri prodotti. Un risultato straordinario che rende merito all’impegno di questi anni dell’Unioncamere Molise considerato che queste aziende sono cresciute e sono state valorizzate anche grazie alla partecipazione con l’Ente al Vinitaly ed alle altre fiere del settore.

L’Assessore regionale all’Agricoltura, Nicola Cavaliere, e il Presidente di Unioncamere Molise, Paolo di Laura Frattura e illustrano l’importanza della partecipazione delle aziende vitivinicole molisane a questo importante appuntamento: «Per l’ennesimo anno, grazie all’impegno della Regione Molise e dell’Unioncamere Molise, il nostro territorio sarà presente alla manifestazione del settore vitivinicolo numero uno al mondo per dimensioni. L’impegno costante della resta il principale obiettivo da perseguire per tutelare la qualità delle produzioni enologiche molisane e di accrescerne di conseguenza la competitività. In questo senso è fondamentale il dialogo istituzionale tra i diversi livelli: lo dimostra la collaudata esperienza al Vinitaly, dove il successo è determinato dalla sinergia degli organi regionali con il sistema camerale. Mangiare (e bere) bene per i molisani è sempre stato sinonimo di . Questo è il tratto distintivo che accomuna tutte le produzioni agroalimentari (ed in particolare enologiche) molisane e che sarà evidenziato in questa edizione del Vinitaly».