19 giugno 2021
Aggiornato 02:00

Nel 2008 le sanzioni dell’ISVAP al mercato hanno raggiunto il record storico

L’Autorità ha comminato sanzioni ad imprese e intermediari assicurativi per un totale di 39,6 milioni di euro, con un aumento di 6,6 milioni rispetto ai 32,9 milioni del 2007 (più 20%)

Nel 2008 le sanzioni dell’ISVAP al mercato hanno raggiunto il record storico. Lo scorso anno, infatti, l’Autorità ha comminato sanzioni ad imprese e intermediari assicurativi per un totale di 39,6 milioni di euro, con un aumento di 6,6 milioni rispetto ai 32,9 milioni del 2007 (più 20%). Nell’arco del periodo 2002-2008 le «multe» dell’ISVAP al mercato sono assommate a oltre 200 milioni.

Il consuntivo del 2008 conferma che la grande maggioranza dei procedimenti sanzionatori scaturisce da violazioni della normativa RCA (92,4%) e all’interno di questa categoria la quota prevalente è rappresentata da ritardi nella liquidazione dei sinistri. La maggior parte dei procedimenti viene istruita inoltre dal Servizio Tutela Utenti dell’Autorità. I fondi risultanti dalle sanzioni RCA sono devoluti al Fondo Vittime della Strada che assiste i cittadini danneggiati da soggetti privi di copertura assicurativa, i rimanenti sono versati all’Erario.