15 dicembre 2019
Aggiornato 00:00
Precari sanità calabra

Rinviato a Martedì prossimo il Consiglio regionale che si occuperà dei precari della sanità

“Si tratta di un problema che sta a cuore al Consiglio regionale tutto e al quale da più giorni si sta lavorando intensamente”, ha detto il presidente della Regione Agazio Loiero

Salta il Consiglio regionale fissato per questo pomeriggio e già fissato per martedì prossimo alle 11 dal presidente Giuseppe Bova. Il rinvio è stato chiesto dalla Sottocommissione, composta da tre rappresentanti della maggioranza e tre dell’opposizione e presieduta dall’on. Pietro Giamborino, incaricata di trovare una soluzione tecnico-giuridica per la stabilizzazione dei precari.

«Si tratta di un problema che sta a cuore al Consiglio regionale tutto e al quale da più giorni si sta lavorando intensamente», ha detto il presidente della Regione Agazio Loiero che sta coordinando i diversi incontri tra governo regionale e sottocommissione, incontri che continueranno anche in questo fine settimana.

Il rinvio del Consiglio regionale, che avrebbe dovuto definire il problema dei precari nella Sanità, si è reso necessario alla luce della ricognizione in atto sul disavanzo nel settore, del conseguente piano di rientro da avviare e delle normative nazionali approvate con la finanziaria che postulano delle rigidità e impongono di ponderare ancora l’argomento. Ancora nell’incontro che si è svolto questa mattina a Palazzo Alemanni è stata registrata una grande disponibilità da parte di maggioranza e opposizione a chiudere una situazione presto che purtroppo si trascina da diversi anni, ma la soluzione al momento appare complessa nella sua sostenibilità economica e giuridica. Pertanto si rende necessario un ulteriore lavoro di approfondimento su tutti i tavoli istituzionali che sarà proseguito senza soste.