14 giugno 2024
Aggiornato 21:00
Ricapitalizzazione bancaria

«La Commissione UE vigili sul comportamento dei governi»

Lo chiede Gianni Pittella, presidente della Delegazione italiana nel Gruppo Socialista al Parlamento europeo - Direzione nazionale PD

«Le linee guida della Commissione europea, in materia di ricapitalizzazione bancaria, devono servire per riportare l'equilibrio competitivo nel settore bancario comunitario. È importante che i leader europei si impegnino, già in occasione del Consiglio europeo di questa settimana, a garantire che sarà prima di tutto l'economia reale, attraverso le PMI e le famiglie, a beneficiare degli aiuti pubblici.

Paiono discutibili, infatti, alcuni interventi già posti in essere. Penso al caso della banca francese BNP Paribas e del colosso olandese ING che hanno usufruito di aiuti che molto probabilmente andavano ben al di la del necessario, favorendo così vantaggi competitivi rispetto ad altri soggetti europei che non hanno beneficiato di aiuti o che sono riusciti a ricapitalizzarsi sul mercato.

Alcuni governi hanno 'mascherato' azioni finalizzate a sostenere i propri campioni nazionali in interventi di salvataggio, annullando così i proclami di coordinamento fatti in occasione del vertice europeo dello scorso ottobre.

La Commissione europea vigili perché gli interventi di ricapitalizzazione non si trasformino in una 'corsa' dei governi per ridisegnare le quote di mercato delle proprie banche.«