18 maggio 2021
Aggiornato 06:30
Telecomunicazioni

Piano industriale Telecom: investimenti ma anche nuovi esuberi

L'AD Bernabč esclude un aumento di capitale. Annunciati altri 4.000 tagli.

LONDRA - Il gruppo Telecom ha presentato a Londra il piano industriale per il triennio 2009-2011 che punta ad un aumento dell'efficenza con una riduzione di costi e investimenti per circa 2 miliardi. L'amministratore delegato Franco Bernabè ha escluso un aumento di capitale, ed ha annunciato il taglio di altri 4 mila posti di lavoro dopo i 5 mila già annunciati nei mesi scorsi.

Il ministro del Welfare Sacconi ha detto che il governo seguirà con attenzione la vicenda: la generosità degli ammortizzatori sociali - ha detto - non deve incoraggiare una facile espulsione dei lavoratori dai luoghi di lavoro.