27 maggio 2024
Aggiornato 02:00
Porto di Genova

Sciopero alla Compagnia Unica

Dal 3 dicembre 2008 per tutti i turni: un’ora di sciopero fine turno e blocco totale del 4 turno del sabato e domenica.

Vista la delibera votata all’unanimità dall’assemblea dei lavoratori della Compagnia Unica in data 30 settembre 2008 in cui, respingendo tutti i tentativi di ridurre l’occupazione dei soci ed il ruolo della Compagnia Unica da parte dell’Autorità Portuale di Genova in seguito alle direttive ministeriali, si è attivato lo stato di agitazione, rinnovando il mandato di rappresentanza al Consiglio di Amministrazione e al Consiglio dei Delegati della Compagnia Unica.

Verificato che anche nelle successive settimane questo attacco è proseguito fino a stabilire da parte del Presidente dell’Autorità Portuale di Genova un Comitato Portuale il 5 dicembre per appaltare il nostro lavoro indicendo una gara che non serve, non è necessaria, è inutile per l’attività portuale e neanche regolamentata da alcun decreto applicativo di legge.

Le Segreterie di Filt Cgil Uil Trasporti e Fit Cisl ed il Consiglio unitario dei Delegati della Compagnia Unica, ribadiscono invece la propria richiesta di una proroga di tre mesi dei tempi di questa procedura di gara per dare la possibilità di discutere e trattare sull’organizzazione del lavoro del Porto ad un vero tavolo di garanzia da parte dei soggetti interessati.

Le Segreterie di Filt Cgil Uil Trasporti e Fit Cisl ed il Consiglio unitario dei Delegati della Compagnia Unica, respingono pertanto lo scopo di questa gara, così frettolosamente organizzata contro i lavoratori portuali, che ha come unico obiettivo quello di estromettere tanti lavoratori Compagnia Unica dal lavoro del Porto e di ridimensionare drasticamente l’organizzazione della Compagnia Unica, dimostratasi, in tutti questi anni di attività autorizzata, elemento flessibile, indispensabile e necessario per le operazioni ed i servizi portuali del ciclo del lavoro dei terminals genovesi.

Verificata quindi la gravità della situazione e la mancanza di risposte, le Segreterie di Filt Cgil Uil Trasporti e Fit Cisl ed il Consiglio unitario dei Delegati della Compagnia Unica, dichiarano le seguenti modalità di astensione dal lavoro:

- dal 3 dicembre 2008 per tutti i turni: un’ora di sciopero fine turno e blocco totale del 4 turno del sabato e domenica.