1 giugno 2020
Aggiornato 10:00
Ammortizzatori sociali

Aumentano dotazioni 2009 ammortizzatori in deroga

Fammoni: «Primo risultato nostra iniziativa ma misura non basta»

Aumentano le dotazioni per il 2009 degli ammortizzatori in deroga e vengono riammesse, per il loro utilizzo, quelle imprese che hanno terminato l’uso degli ammortizzatori previsti dal regime generale. È quanto afferma il segretario confederale della Cgil, Fulvio Fammoni. «Un primo risultato della Cgil dopo l’ipotesi di una stretta al ricorso agli ammortizzatori in deroga, presente in un provvedimento collegato alla Finanziaria, ma che non è ancora sufficiente», aggiunge.

«La notizia su un aumento delle dotazioni 2009 per gli ammortizzatori in deroga - dice il dirigente sindacale - e la riammissione al loro utilizzo di quelle imprese che hanno concluso l’uso degli ammortizzatori previsti dal regime generale, sono una conferma della denuncia di inadeguatezza dell’intervento, per una fase così grave, fatta dalla Cgil, e rappresentano un primo ed importante risultato della nostra iniziativa».

Ma tutto ciò, osserva il sindacalista, «non basta e per questo confermiamo l’urgenza di un tavolo per concordare le iniziative per fronteggiare la crisi, in cui presenteremo, anche per quanto riguarda le tutele del lavoro, proposte specifiche: reperire ulteriori e necessarie risorse, estensione della copertura a settori e tipologie di lavoro attualmente non previsti, modalità per il pieno accesso all’indennità di disoccupazione, interventi per i contratti di collaborazione, integrazione al reddito in caso di prolungamento della cassa integrazione, e altro ancora. L’urgenza e la profondità della crisi - conclude Fammoni - necessita di un intervento straordinario che abbia al centro l’esigenza di non chiudere imprese e di non perdere lavoro».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal