18 gennaio 2020
Aggiornato 23:30
Dichiarazione di Luigi Angeletti Segretario Generale UIL

«Sono tutti i lavoratori di Alitalia che devono decidere del loro futuro»

«A loro spetta valutare se accettare o respingere il piano della Cai»

Sono tutti i lavoratori di Alitalia che devono decidere del loro futuro: a loro spetta valutare se accettare o respingere il piano della Cai.
Le decisioni che riguardano i posti di lavoro non possono essere assunte solo dai sindacalisti, tanto più in Alitalia dove questi stessi sindacalisti non sono votati dai lavoratori.

E poiché, a questo punto, tra pochi giorni, molte migliaia di persone rischiano di restare per strada senza alternative e senza futuro, siano i lavoratori a dire sì o no al piano Cai. E la Cai consideri vincolante il voto di quelli che potrebbero essere i suoi lavoratori.

Si voti subito, dunque, piuttosto che fantasticare su futuri improbabili miracoli. Tanto più che a pagare le conseguenze dei mancati miracoli non saranno gli stessi che li stanno evocando.