16 ottobre 2021
Aggiornato 09:30
Oltre alla difficoltà nella compilazione dei moduli

Dati catastali: costi di spedizione e sanzioni in caso di mancato recapito

Federconsumatori: «sono sempre di più le segnalazioni degli utenti che ci pervengono in merito alla richiesta di comunicazione dei dati catastali da parte delle aziende fornitrici di gas, acqua ed energia elettrica»

Sono sempre di più le segnalazioni degli utenti che ci pervengono in merito alla richiesta di comunicazione dei dati catastali da parte delle aziende fornitrici di gas, acqua ed energia elettrica.

Tutti quei clienti che hanno attivato un’utenza dopo il 1 aprile 2005, o che, dopo questa data, hanno modificato o rinnovato il proprio contratto, sono tenuti, infatti, a comunicare i propri dati catastali alle aziende erogatrici.
Tale obbligo, però, comporta non poche difficoltà. Infatti, non tutti sono in possesso dei dati richiesti, come ad esempio gli inquilini in affitto, o, anche nel caso riescano a reperirli, i moduli non sono affatto di facile compilazione.

Nel caso, poi, sia necessario richiedere al Catasto i dati utili per la compilazione del modulo, iniziano le spese. A queste si aggiungono quelle per la spedizione del modulo stesso.
A tale proposito Federconsumatori consiglia di spedire tali moduli tramite raccomandata AR, per documentarne l’invio. Tale tipo di spedizione comporta certamente costi maggiori rispetto alla spedizione normale, ma offre maggiori garanzie, dal momento che, qualora i documenti non pervenissero all’azienda erogatrice, si è soggetti ad una sanzione da 103 ¤ a 2.065 ¤. Questa è la sanzione da pagare, non solo per l’omissione della comunicazione, ma anche nel caso la compilazione dei moduli risulti errata.
Visti i disagi creati ai cittadini, soprattutto agli anziani, chiediamo all’Agenzia delle Entrate di studiare una semplificazione di questa procedura, o, quantomeno, di prevedere un servizio di assistenza per la compilazione del modulo.
In ogni caso Federconsumatori, con i suoi sportelli diffusi sull’intero territorio italiano, rimane a disposizione di tutti gli utenti che riscontrino delle difficoltà nella compilazione di tali moduli