7 aprile 2020
Aggiornato 10:00
Emergenza coronavirus

Carlo Piacenza: «Se un’impresa oggi ha un raffreddore, rischia di diventare subito polmonite»

Il presidente dell’Unione Industriale Biellese, commenta gli scenari economici legati al diffondersi del Covid-19: un’emergenza che richiede azioni immediate

Carlo Piacenza, presidente dell’Unione Industriale Biellese
Carlo Piacenza, presidente dell’Unione Industriale Biellese Ufficio Stampa

BIELLA - «Occorre intervenire subito e in modo pragmatico perché gli effetti sull’economia ci sono e ci saranno: la sofferenza delle aziende che devono fare i conti con ordini cancellati o con la fine della disponibilità della cassa integrazione, è un dato di fatto che va tenuto in considerazione». Così Carlo Piacenza, presidente dell’Unione Industriale Biellese, commenta gli scenari economici legati al diffondersi del Covid-19: un’emergenza che richiede azioni immediate, come ribadito anche da Confindustria nel documento «Assi portanti di azione e reazione all’arretramento dell’economia».

Piacenza: «Supportare le imprese»

«Servono misure urgenti che possano supportare in modo rapido ed efficace le imprese, che sono e saranno colpite in modo trasversale - continua Piacenza -. Oggi gli effetti sono più evidenti per i settori a valle delle filiere ma questa onda lunga arriverà ad abbattersi anche su quelli a monte, così come aumenteranno le difficoltà di approvvigionamento delle materie prime. Gli effetti negativi saranno tanto più amplificati quanto più a lungo durerà l’emergenza. Purtroppo ad oggi non siamo in grado di fare previsioni in questo senso, ma una cosa è certa: se un’impresa oggi ha un raffreddore, rischia di diventare subito polmonite. Questo è il coronavirus dell’economia».

Task force UIB

Intanto, a partire dall’inizio dell’emergenza legata al Covid-19, l’Uib ha attivato una «task force» per informare gli imprenditori rispetto agli aggiornamenti relativi ai diversi aspetti sanitari e normativi, fornendo indicazioni rispetto alle prassi da tenere in azienda e restando a disposizione per la segnalazione di eventuali problematicità.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal