23 febbraio 2020
Aggiornato 18:30
Rapporto 2011 della Corte dei conti sul coordinamento della finanza pubblica

Schifani: Nessuno sviluppo senza rigore

Il Presidente del Senato: «Non è più il tempo delle vie di fuga o delle scorciatoie»

Rapporto sul coordinamento della finanza pubblica

«Tagliare il debito di 46 mld l'anno»

Corte dei Conti: «L'UE chiede la riduzione un ventesimo annuo. Necessari sforzi maggiori»