20 ottobre 2020
Aggiornato 22:30
Russia

L'accusa di Mosca: «Navalny lavora con la CIA»

Il portavoce del Cremlino: «Non è il paziente che lavora con i servizi speciali occidentali, sono i servizi speciali che lavorano con lui». Intanto Mosca accusa Berlino di provocazione davanti all'ONU

Russia

Mosca: «Navalny può tornare in Russia quando vuole»

Lo ha detto il portavoce del Cremlino dopo la notizia delle dimissioni dalla clinica di Berlino dove era stato ricoverato. Intanto gli USA impongono nuove sanzioni contro imprese vicine a Putin