12 maggio 2021
Aggiornato 19:30
Scarpe

Come scegliere le scarpe da calcetto

La giusta scarpa si rivela fondamentale in qualsiasi attività, compreso il calcetto. Ecco perché per scegliere la più adatta è necessario seguire pochi ma fondamentali criteri

Scarpa da calcetto
Scarpa da calcetto Diadora

La giusta scarpa si rivela fondamentale in qualsiasi attività, compreso il calcetto. Ecco perché per scegliere la più adatta è necessario seguire pochi ma fondamentali criteri, in modo da calzare il paio di scarpe più adatte al tipo di piede e di giocata.

Tipologie di scarpe da calcetto

La scelta è davvero ampia e in commercio si possono trovare molteplici modelli di calzature. Indipendentemente dal design e dal gusto personale, però, è necessario distinguerle per finalità di utilizzo così da optare per il modello più idoneo. Molti sono i brand che realizzano ottime scarpette e altre linee di calzature e abbigliamento sportivo, e tra quelli più famosi c'è sicuramente l’italiana Diadora, che propone varianti in diversi design, materiali e tipi di suola. Qui puoi trovare un’ampia selezione di scarpe da calcetto proposte da Diadora: https://www.diadora.com/it/it/uomo-scarpe-calcetto/.

Esistono sostanzialmente 3 tipologie di scarpe, che hanno una suola adatta a diversi tipi di terreno:

  • Suola TF. Questo tipo di suola è adatta per i campi in erba sintetica o per terreni duri;
  • Suola ID. La suola è disegnata per garantire le massime prestazioni su superfici indoor, parquet, linoleum, ed è usata soprattutto da professionisti del Futsal;
  • Suola SG. Questa tipologia si rivela ideale soprattutto in caso di terreni bagnati, in quanto i tacchetti possono essere fissi o removibili e garantiscono ottime performance sia in velocità che in agilità.

Nei campi da calcetto l'erba sintetica può essere costituita da strati più alti o più bassi, ma in linea di massima per i campi standard con il manto erboso rado, esistono delle scarpe da calcetto dotate di tacchetti piccoli, che permettono di avere un grip perfetto su questo tipo di superficie. La mescola particolare con cui è fatto questo tipo di suole permette di utilizzarle anche per allenamenti su terra battuta.

Materiali, forma del piede, prestazioni

Le scarpe da calcetto possono cambiare anche a seconda delle caratteristiche dei giocatori; quando si deve scegliere quelle più adatte, oltre a valutare il campo su cui si va a giocare e quindi la suola, è bene capire quali sono le peculiarità di gioco e qual è la tipologia di scarpa che le può esaltare. Ci sono infatti scarpe create per giocatori veloci e agili, realizzate con tessuti sintetici leggeri che aumentano il «touch» col pallone, e scarpe un po' più strutturate che permettono di giocare in maniera più aggressiva e che donano più protezione al piede, o ancora scarpe dedicate ai giocatori maggiormente tecnici.

Anche la forma del piede va considerata prima di scegliere la scarpa giusta: in linea generale, chi ha una pianta larga deve optare per modelli dai materiali adattabili, come la pelle, che si assestano con efficacia, mentre chi ha la forma del piede stretta e lunga deve fare attenzione al numero di calzata, poiché anche un piccolo margine di spazio non aderente può compromettere le performance e causare fastidi come ad esempio vesciche o abrasioni.

Le scarpe da calcetto con suole per indoor

Le superfici dei campi da calcetto possono essere di diversi materiali, come il linoleum oppure il parquet. Le scarpe create per questo tipo di situazione sono concepite per dare il massimo grip e il massimo touch, anche per i professionisti del calcio a 5. Ecco che le suole quindi possono essere caratterizzate dalla dicitura «no marking», cioè non lasciano segni sulla superficie dove si gioca durante i cambi di direzione. Che siano scarpe con fit collar oppure basse, la cosa che accomuna tutti i modelli, realizzati dai vari brand, è il rinforzo sul puntale; infatti in questo tipo di gioco si utilizza molto la parte anteriore del piede e ogni scarpa viene realizzata per soddisfare questo tipo di esigenza.