Sicurezza consumatori

Maxi sequestro di giocattoli pericolosi nel porto di La Spezia. Come acquistare giocattoli sicuri

Un’azione combinata da Nas e Nucleo Antifrode dell’Agenzia delle Dogane ha portato al sequestro di oltre 2.000 giocattoli provenienti dalla Cina, che sono risultati pericolosi. I consigli per acquistare giocattoli sicuri

Giocattoli pericolosi
Giocattoli pericolosi (somsak nitimongkolchai | shutterstock.com)

LA SPEZIA – Un’operazione congiunta dei Carabinieri Nas con il Nucleo Anti Frode dell’Agenzia delle Dogane ha portato al sequestro al Porto di La Spezia (Liguria) a un gran numero di giocattoli provenienti dalla Cina e che sono risultati pericolosi per chi li dovesse acquistare e usare, per cui ne è vietala la messa in commercio. I giocattoli erano stipati in un container diretto a un’azienda di Forlì.

Una verifica provvidenziale
Dopo aver incrociato la documentazione relativa al carico di giocattoli provenienti dalla Cina, i funzionari dell’Agenzia delle Dogane si sono insospettiti. Insieme ai Carabinieri Nas si è così deciso di fare una verifica sul carico appena giunto al Porto di La Spezia e contenuto in un container.

La scoperta
Dopo aver proceduto al controllo della merce, si è scoperto che oltre 2.000 giocattoli erano privi delle certificazioni di sicurezza e, in più, avevano apposto il marchio CE contraffatto. I giocattoli, che dovevano giungere a un’azienda di Forlì, erano destinati al mercato italiano. Una volta immessi sul mercato, senza che vi fosse stato questo controllo, sarebbero stati venduti nei negozi divenendo un potenziale pericolo per i bambini cui erano destinati. Una volta accertato tutto ciò, è stato disposto il sequestro della merce, per un valore di oltre 50mila euro. L’importatore, nel frattempo è stato denunciato.

Come scegliere un giocattolo sicuro
Dovendo comprare e regalare un giocattolo, specie in questo periodo pre-natalizio, è bene seguire alcune regole per non sbagliare, e magari mettere a repentaglio la salute dei più piccoli. In nostro aiuto viene il sito del Gruppo ICQ, uno dei più importanti istituti di certificazione della qualità e della sicurezza dei prodotti di consumo.

  • Leggete SEMPRE le etichette e le avvertenze: esse sono riportate appositamente per informare il consumatore.
  • La marcatura CE è obbligatoria per i giocattoli e significa «conformità alle norme europee» che spesso il produttore attesta attraverso l’autocertificazione.
  • Il nome del produttore, importatore o distributore è obbligatorio: dovete avere a disposizione i suoi dettagli anagrafici per poterlo contattare in caso di problemi.
  • Assicuratevi di comprendere tutte le istruzioni: sarete voi poi a dover aiutare il bambino a capirle perché si possa usare il giocattolo in modo sicuro.
  • Indicazioni relative all’età per cui il giocattolo è ritenuto adatto: in assenza di un’età consigliata si presuppone che il giocattolo sia adatto per bambini di tutte le età (014 anni).
  • La presenza del simbolo denominato «fantasmino» indica l’esistenza di un rischio per bambini di età inferiore a 3 anni.
  • Quando comprate giocattoli per bambini di età inferiore a 3 anni (36 mesi) assicuratevi che il giocattolo NON contenga PICCOLE PARTI. Queste possono essere pericolose poiché il bambino in questa fase dello sviluppo porta in modo spontaneo e naturale tutto alla bocca.
  • Verificate che i giocattoli non abbiano punte, parti o angoli eccessivamente sporgenti, appuntiti o taglienti.
  • Attenzione alle corde o stringhe troppo lunghe: possono causare rischi di strangolamento.
  • Giocattoli elettrici con parti che si scaldano NON sono raccomandabili per bambini di età inferiore a 8 anni (prima di questa età, i bambini non possiedono un senso del pericolo). I giocattoli elettrici NON devono mai essere alimentati direttamente dalla corrente elettrica a 220 V ma devono essere muniti di trasformatore (max 24 V) e riportare sul prodotto l’apposito simbolo.
  • Giocattoli che funzionano a batteria destinati a bambini di età inferiore a 36 mesi devono avere un vano batteria inaccessibile, realizzato in modo tale da richiedere l’intervento di un adulto per essere aperto (ad esempio il vano è chiuso da una vite). Nei giocattoli destinati a bambini di età superiore ai 36 mesi il vano deve essere inaccessibile solo per le batterie a bottone, in tutti gli altri casi può essere facilmente rimovibile e in questo ultimo caso prestate particolare attenzione al possibile surriscaldamento delle pile poiché potrebbero provocare scottature al bambino.
  • Frecce e archi usati come giocattoli dai bambini devono avere adeguate protezioni che proteggano da possibili lacerazioni. Monitorate il gioco dei vostri bambini: un uso improprio può essere molto pericoloso.
  • Palloncini in lattice gonfiabili sono pericolosi se rotti o sgonfi per bambini di età inferiore a 8 anni. Rimuovete con cura i palloncini rotti o sgonfi utilizzati per decorare le pareti durante le feste.
  • Giocattoli che emettono rumori e/o suoni: per prevenire danni all’udito le norme stabiliscono specifici livelli di rumore producibili dai giocattoli che sono considerati sicuri. Se il suono di un giocattolo all’interno del negozio vi pare troppo elevato, non acquistatelo: i bambini sono molto più sensibili ai suoni rispetto agli adulti.