8 aprile 2020
Aggiornato 18:30
Shock a Hollywood

Paura a Hollywood, Charlie Sheen ha l'Hiv

Lo annuncerà ufficialmente in tv nei prossimi giorni, ma sembra proprio che i rumors che circolavano nelle scorse settimane sulla star siano fondate

LOS ANGELES – Hollywood sotto shock! Da giorni circolava la notizia che una famosa star americana, nota per i suoi trascorsi turbolenti e una vita sregolata, avesse contratto il virus dell'Hiv, diventando così potenziale fonte di contagio per le numerose partner. Ora l'identità della stella del cinema di Hollywood è stata svelata e, stando a quanto riferisce il sito di Tmz, specializzato in gossip di spettacolo, si tratterebbe di Charlie Sheen, l'attore vincitore di un Golden Globe per la serie Spin City e nominato agli Emmy Awards.

L'allarme
A lanciare l'allarme era stata una pornostar che sosteneva di aver avuto rapporti sessuali con lui, di essere rimasta incinta e di aver poi abortito: «Potrebbe scoppiare una vera epidemia di Aids» aveva raccontato preoccupata e ora che l'identità del presunto sieropositivo è nota, si attende la conferma ufficiale durante la diretta tv della trasmissione Today della Nbc che ha anticipato un «clamoroso annuncio» proprio da parte dell’attore.

Una vita di eccessi
Sheen, figlio di Martin Sheen (attore cult di Hollywood, interprete di Apocalypse Now) e fratello di Emilio Estevez, è stato l'attore prediletto di Oliver Stone, interprete di Platoon e Wall Street ed era già conosciuto alle cronache per i suoi eccessi di alcol e droga. Spesso Sheen è balzato agli onori della cronaca per il suo stile di vita fatto di eccessi: in prigione per risse, violenze alle sue partner e ai fotografi, guida pericolosa. L'attore, oggi 50enne, ha anche ammesso di essere stato in passato un frequentatore di prostitute. Ora, però si potrebbe aprire un nuovo capitolo fatto di altri problemi con la legge. Ha infatti dichiarato una fonte alla rivista «The Enquirer»: Charlie ha fatto sesso con diverse partner senza dichiarare loro di essere HIV positivo.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal