22 settembre 2020
Aggiornato 16:30
Trend

La febbre Minions impazza! Ecco le caricature dei guru della moda

Cosa hanno in comune Cara Delevigne e Anna Wintour? Ma è ovvio, sono diventate due delle più belle caricature dei mostriciattoli gialli più famosi del mondo: i Minions, entrati di diritto nel Fashion System

WEB - Li conosciamo tutti, il 27 agosto è uscito «Minions» il film che racconta la loro storia dagli esordi (quando erano organismi unicellulari) fino all'incontro con Gru (protagonista di «Cattivissimo Me»). La novità è che le creaturine gialle più famose del mondo, conosciute per la loro bravura nei travestimenti, si sono trasformati nei grandi protagonisti della moda, Da Cara Delevingne ad Anna Wintour, da Donatella Versace a Marc Jacobs personaggi più hype del fashion biz sono diventati teneri mostriciattoli gialli.

I protagonisti sono entusiasti
Stylight, il sito che rende ogni fenomeno di costume un'infografica, ha scelto i guru della Moda per creare i propri Minions. Gli apprezzamenti da parte dei diretti interessati non sono tardati ad arrivare. Alber Elbaz, direttore artistico di Lanvin, ha addirittura dichiarato: «Detestavo il giallo, ma grazie a loro ho iniziato ad amare questo colore». La simpatia è assicurata. Miniature super smart da inviare per dichiarare il vostro mood della giornata.

I Minions trasversali nella moda
Dopo il loro debutto sulla copertina speciale di Vogue UK e la capsule collection The Minions Bello Yellow Collection che i designer londinesi Rupert Sanderson, Giles Deacon e Piers Atkinson hanno dedicato loro, quest'ultima versione è venuta da sé. Armati di occhioni, tenerezza e ironia i Minions, piccoli omini gialli ghiotti di banane nati con il solo scopo di servire il padrone più cattivo del mondo hanno fatto breccia anche nel cuore della moda. Anna Wintour, Cara Delevingne, Karl Lagerfeld, Alexa Chung, Donatella Versace, Suzy Menkes, Vivienne Westwood, Valentino, sono solo alcuni dei personaggi e non scordiamoci i fashion blogger! Noi siamo stati letteralmente catturati dalla nostra Franca (Sozzani) nazionale.