20 novembre 2019
Aggiornato 06:00
Sfilate

Givenchy apre la sua sfilata di New York al pubblico, un sogno diventa realtà

Sembrava ancora un'utopia ma Riccardo Tisci, direttore creativo di Givenchy, ha voluto ancora una volta stupirci. L'11 settembre la sfilata della sua maison ospiterà 1200 non addetti ai lavori

NEW YORK - C'è chi sogna da tempo una moda più democratica ed accessibile a chiunque, spesso sembra ancora lontano il giorno in cui lo diventerà ma Riccardo Tisci con Givenchy è il protagonista di una svolta epocale. Il direttore creativo della maison aprirà le porte delle sue sfilate ad una larga fetta di pubblico, e lo farà l'11 settembre a New York per ben 1200 non addetti ai lavori!

La collaborazione
Secondo quanto riporta WWD, Givenchy sta lavorando in sinergia con la città di New York a questo progetto. 820 biglietti saranno dati ai primi che si registreranno al sito realizzato in partnership con l’ufficio marketing della Grande Mela, nycgo.com. La piattaforma web è stata lanciata su social oggi 1 settembre alle 10:00, mentre da domani sempre alle 10:00 saranno aperte le prenotazioni per il fashion show.

Appassionati e studenti
Tutte persone normali quindi da Tisci, forse semplicemente curiosi o appassionati, che prenderanno parte alla sfilata ed ammireranno personalmente e direttamente i capi della nuova collezione primavera-estate 2015-2016! Inoltre La prestigiosa maison permetterà a 280 studenti e docenti delle scuole di moda di New York di essere presenti, tra cui le famose Parsons, Fit e Pratt Institute.

In prima fila con le celeb
Altri 100 biglietti sono destinati ai residenti nella zona dove si terrà l’evento. Finalmente per tantissimi comuni mortali sarà possibile assistere non solo a una sfilata di uno dei brand più amati, la storica maison fondata nel 1952 da Monsieur Hubert, ma magari seduti anche sul front row e accanto alle celebs amiche dello stilista Riccardo Tisci, come Kim Kardashian, Kanye West, Katy Perry e Lady Gaga.

Innovazione e rivoluzione
Un'altra bella prova per Riccardo Tisci, che sembra inaugurare così una nuova era. Altre griffe potrebbero decidere di seguire le sue orme, permettendo a chiunque di fruire dei fashion show dal vivo. Una possibilità che sembra essere ancora un sogno, ma che potrebbe rivoluzionare per sempre il modo di fare e soprattutto vivere la moda.