31 maggio 2020
Aggiornato 07:00
La confessione choc

Matthew Perry di Friends: «Alcol e pillole per 30 anni»

Inaspettato (per i più) coming out riportato dal sito web «Metro.co.uk». L’attore americano Matthew Perry, celebre per aver vestito i panni del personaggio di Chandler nella popolare serie tv «Friends», ha voluto rivivere con il suo pubblico, raccontandone il lato oscuro segnato dalla dipendenza da alcol e farmaci.

NEW YORK (askanews) - Trenta anni tra alcolismo e riabilitazione. E' la confessione choc di Matthew Perry, attore conosciuto soprattutto per aver interpretato «Chandler» nella serie tv «Friends». In un'intervista al sito web «Metro.co.uk», l'attore racconta del suo lato oscuro tra alcol e farmaci. Nella fase più acuta della malattia, racconta Perry, arrivava a consumare un litro di vodka e oltre trenta pillole al giorno. Situazione che lo portò anche ad entrare in rehab, per ben due volte, nel 1997 e nel 2001 ma che però non bastò a guarirlo come dice lui steso: «Non puoi pensare di avere problemi di dipendenza per 30 anni e risolverli in 28 giorni». Adesso invece, è recuperato pienamente e restituito a una vita serena e priva di eccessi, - «L'aspetto migliore è che un alcolista può venire da me e dirmi: 'Mi puoi dare una mano?' e io posso rispondergli: 'Sì, posso'» - attualmente, oltre che continuare a recitare, Perry è impegnato nel sostegno della «Phoenix House», struttura californiana che aiuta gli etilisti a fare i conti con i propri demoni.

Shannen Dohery, «Brenda» di Beverly Hills ha un tumore al seno
Shannen Doherty, alias «Brenda» in Beverly Hills 90210 ha un tumore al seno. E' stata la stessa attrice a comunicare la notizia con tanto di polemica verso i suoi ex manager, colpevoli di averla lasciata senza assicurazione sanitaria proprio mentre la malattia faceva la sua comparsa. Secondo gli avvocati dell'attrice, come riporta «The Hollywood Reporter», l'azienda avrebbe mal gestito il denaro negli anni precedenti alla malattia della Doherty: «A novembre 2013 la SAG, cioè l'associazione americana che fornisce pensioni private e assicurazioni agli attori, ha inviato a Tanner Mainstain la fattura dell'assicurazione sanitaria della nostra cliente per l'anno 2014. Tuttavia gli imputati hanno ignorato tale documento, e non hanno pagato la fattura senza nemmeno informare la parte lesa». Intanto l'attrice è sotto cura come racconta lei stessa: «Sono sotto trattamento. Continuo a mangiare, fare esercizio e cerco di essere positiva sulla mia vita».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal