30 marzo 2020
Aggiornato 05:00
Moda

Eastpack e Jean Paul Gaultier gli zaini col corsetto per combattere l'AIDS

Una mini collezione di 7 zaini che rispecchiano le anime di due brand apparentemente lontani ma in realtà vicinissimi. La vendita degli zaini firmati da Gaultier sosteranno l'associazione Designer Against Aids

MILANO - Doveva terminare con un solo zaino la collaborazione di Eastpack con Jean Paul Gaultier nell'ambito del progetto Eastpack Artist Studio, creato per finanziare l'associazione Designer Against Aids. Invece, è stato amore a prima vista, ed il designer ha voluto creare una capsule collection di sette zaini. Tre saranno addirittura in edizione limitata e numerata.

CORSETTI E MILITARI - La visione artistica di Jean Paul Gaultier e la funzionalità che da sempre caratterizza il brand Eastpack si sono unite a creare la mini collezione che rispecchia i valori di entrambe le realtà: nei tre zaini dell'edizione limitata ci sono infatti le radici militari di Eastpak ma ci sono anche i corsetti che rappresentano una parte essenziale nella storia di Jean Paul Gaultier; nella collezione principale invece, un bomber ed un giubbino di jeans rappresentano la storia di Eastpak nei college e nelle strade, due pezzi iconici che Jean Paul Gaultier ha reinventato molte volte anche nelle sue collezioni.

JEAN PAUL GAULTIER - «Penso che il preservativo sia l'indumento migliore che sia mai stato inventato e il mio messaggio a tutti è: Proteggetevi!. Sono coinvolto nella battaglia contro l'AIDS da molti anni e continuerò a supportare questo fino a quando servirà» ha dichiarato Jean Paul Gaultier. La sua mini collezione numerata è in vendita dal 30 gennaio in negozi selezionati: 10 Corso Como, Luisa Via Roma e Eastpak Store Milano. Quella principale sarà disponibile a partire da aprile in tutti gli store Eastpak. Una parte dei ricavati sarà donata all'associazione DAA, Designers Against Aids.

AIDS - Ninette Murk, fondatrice e direttore creativo di DAA ha commentato: «Sono entusiasta di sentire che Jean Paul Gaultier unirà le forze con Eastpak per supportare DAA. Non solo perchè è uno degli stilisti più creativi e talentuosi ma anche perchè ha supportato la battaglia contro l’AIDS/HIV fin dall’inizio». Anche in Italia Sono ancora moltissimi i casi di infezione del virus dell’HIV e in aumento quelli causati da rapporti sessuali non protetti.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal